"Se vuoi correre un miglio,

corri un miglio.

Se vuoi vivere un'altra vita,

corri una maratona."

"Se sono libero, è perché

continuo a correre".

"Un atleta in corsa,

è una scultura

in movimento".

Ultima Notizia

25 maggio 2015

LEONI

Il 23 maggio, si è corsa la 18ª edizione della Nove Colli Running, geniale invenzione di Mario Castagnoli da Cervia, la gara che esprime, meglio di tutte, il concetto delle ultramaratone. A comprova di ciò, gli organizzatori hanno idealizzato, lungo il percorso, tre passaggi ponendo il 1° traguardo “ La Montagna “ al km. 84 in cima al Barbotto ( 4° colle dei nove), il 2° traguardo “ La Roccia “ al km. 158 in località Ponte Uso ed il 3° traguardo “ Uomo d’acciaio “ alla fine dei 202 km.

Quest’anno si sono iscritte 185  persone  ( record ) che  dovranno  percorrere,  202,4  Km  in  meno  di  30 ore,  per essere accolti ed annoverati tra i cavalieri del podismo e per potersi fregiare del titolo di “ uomo d’acciaio “ che spetta solo ai finisher. Sono  tutti  personaggi  fuori  dal  comune, che hanno un bisogno immenso di capire qual’ è la reale dimensione delle proprie capacità e che, per il solo fatto di essersi iscritti, possono essere considerati dei veri e propri eroi.

Ebbene tra questi, due nostri atleti, due LEONI, che con il loro coraggio e la loro forza hanno fatto si che la nostra società, piccola solo nei numeri, potesse essere iscritta negli annali storici del podismo, consegnandole lustro e dignità sportiva.

Salvatore PERILLO si è fregiato, a pieno merito, del titolo di "uomo d'acciaio" concludendo la sua fatica in 26 ore e 41 minuti e chiudendo, in classifica generale, al 27° posto assoluto. Con questa impresa, Salvatore, è entrato a far parte del novero degli ultramaratoneti d’elite, il cui numero è limitatissimo.

Alessandro TAMELLEO, purtroppo, a causa di intervenuti problemi fisici è stato costretto, in cima al quarto colle, quando ormai aveva percorso 84 km., a ritirarsi. Questo, non scalfisce in alcun modo il suo grandissimo valore, anzi lo fà apprezzare ancora di più in quanto, non solo ha dimostrato di avere coraggio e determinazione ma, con la sua decisione, ha messo in luce doti di intelligenza non comuni tra i podisti.  

Entrambi, erano alla loro prima partecipazione ed entrambi possono essere, orgogliosi e soddisfatti, di quanto fatto. Ma più orgogliosi e soddisfatti siamo noi della Telese Running che, per il solo fatto di avere in squadra questi due “ LEONI “ , possiamo trarne vanto verso tutti.

Grazie Salvatore PERILLO. Grazie Alessandro TAMELLEO.

 

Sempre nella giornata di sabato, 23 maggio, si sono corse altre gare più “ normali “ che hanno visto la partecipazione di atleti della nostra società.

Torre Annunziata – “Pasta Run” – seconda edizione : La gara che assegnava i titoli regionali individuali, sia assoluti che senior, per la FIDAL, si è corsa, a dispetto delle previsioni meteo, con una caldo sole e su di un percorso pianeggiante di 10 km, sviluppati su 2 giri a ridosso del lungomare e della zona portuale torrese e con 588 atleti in gara. Questi i nostri 4 atleti che hanno partecipato con i rispettivi riscontri cronometrici: FERRI Leucio 40:58 ; DANCIU Gabriel 41:23; IZZO Pasquale 43:52; D’ORTA Andrea 51:14.

Trofeo Città di Campobasso: Evento giunto alla quinta edizione, il Trofeo città di Campobasso , come al solito, è stato caratterizzato dall’ottima organizzazione e dal clima ( non quello meteorologico ) tranquillo e pacato che caratterizza il capoluogo molisano.

Il percorso tecnico ed ondulato, proposto su 3 giri da tre km. ognuno è stato condizionato, negativamente, dalle avverse condizioni climatiche che, a causa della pioggia, lo hanno reso viscido e pericoloso per tutto l’attraversamento del centro storico. A rappresentare i nostri colori, la piccola ( solo di statura ) ma grande ( per forza e determinazione ) PASCALE Antonia , massima e quasi sempre unica, espressione della rappresentanza femminile della Telese Running che ha fatto registrare, all’arrivo, il tempo di 48,58 , con premiazione per il 2° posto nella categoria SF45.

Infine, nella giornata di domenica, 24 maggio si è disputata, con partenza da San Giuseppe Vesuviano, la gara “ECO TRAIL DEL VESUVIO“, da corrersi sulla distanza di 25,550 km. su fondo sterrato, facente parte del circuito Trail Campania e con percorso particolarmente insidioso, per effetto della notevole ascesa che ne caratterizza la parte centrale, nonché le continue salite e discese.

Anche qui la nostra società è stata ottimamente rappresentata da tre atleti, che hanno conseguito i seguenti riscontri cronometrici: D’AVICO Assunta, ormai divenuta una “ specialista “ del trail, che ha chiuso con un ottimo 3:04:08 e piazzamento al 6° posto assoluto; PASCARELLA Roberto , sempre più sicuro e redditizio su questi tipi di percorso, che ha terminato in 3:35:09; FEDERICO Lorenzo , anche lui ormai “ trailista “ completo, che ha concluso la sua fatica in 3:38:20.

A tutti gli atleti della Telese Running che hanno corso con i nostro colori, và il nostro ringraziamento per averci rappresentato così degnamente.